Pubblicato il

Settimocielo

Ti piacciono gli snack che trovi nei distributori automatici? Usi integratori o barrette spacciati come “miracolosi”? Vorresti tenere sempre a portata di mano tutte le proprietà dei frutti di bosco bio coltivati in montagna? Oggi lo puoi fare senza ricorrere a prodotti industriali! Non conosci ancora Settimocielo? Guarda qui:

Un problema comune

In molti sentono la necessità di poter avere frutta e verdura sempre a portata di mano. La vogliono, giustamente, sana, preparata nel rispetto di tutti gli standard igienici. Vogliono avere garanzie di tracciabilità e sui metodi di coltivazione. Per soddisfare queste esigenze è nata l’azienda agricola Settimocielo.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha emanato direttive che spiegano come un adeguato consumo di frutta e verdura, all’interno di una dieta comunque bilanciata, possa controbuire a ridurre una serie di patologie. L’OMS suggerisce un consumo medio giornalieri di 5 porzioni di frutta e verdura diverse. Già, ma non è facile seguire questa indicazione tenendo conto degli stili di vita moderni. Il progetto Settimocielo è nato anche per contribuire a risolvere questo problema.

frutti di bosco Settimocielo
frutti di bosco Settimocielo

Gli obbiettivi

Si volevano realizzare prodotti naturali da consumare come snack, adatti a tutti, pratici per tutte le esigenze. I prodotti Settimocielo dovevano essere la miglior alternativa agli snack industriali, senza zuccheri aggiunti, conservanti e tutto quello che è tipico dei prodotti industriali. Dovevano essere buoni e salutari e contribuire a ridurre il consumo di tanti inutili e costosi integratori. Ed ora, dopo diversi anni dall’avvio del progetto, possiamo dire di aver raggiunto l’obbiettivo.

settimocielo valle Brembana
settimocielo valle Brembana

La storia

La storia di Settimocielo è iniziata nel 2009 a Camerata Cornello, paese ubicato nella media Valle Brembana. Conosciuto per i suoi borghi storici, ha avuto un passato legato allo sviluppo del servizio postale europeo ad opera di membri della famiglia Tasso. In un terreno adatto alla coltivazione dei frutti di bosco, nella frazione Bretto di Sopra, a circa 700 metri di altitudine, hanno preso avvio le attività Settimocielo.

azienda agricola Settimocielo
azienda agricola Settimocielo

L’idea è nata per risolvere un problema ben preciso: la possibilità di rendere accessibili a tutti ed in ogni momento, le proprietà benefiche della frutta e della verdura. Volevamo creare prodotti naturali e salutari, adatti alle più moderne esigenze. Per questo all’interno del progetto Settimocielo abbiamo previsto una fase di sperimentazione piuttosto lunga. Era necessario individuare e testare il modo migliore per trasformare e conservare i vegetali freschi. Volevamo mantenere la maggior parte delle proprietà benefiche senza aggiungere zuccheri, conservanti o aromi.

lamponi Settimocielo
lamponi Settimocielo

La soluzione

L’unico modo per farlo era attraverso il metodo più antico e naturale usato dall’uomo per conservare gli alimenti: la disidratazione. Però bisognava anche farlo in modo diverso da come viene effettuato nelle lavorazioni industriali che prevedono sempre l’utilizzo di alte temperature. Settimocielo doveva realizzare prodotti disidratati a bassa temperatura per conservare le vitamine termolabili. Non si potevano disidratate frutti interi perché, a basse temperature, iniziano a deperire sviluppando muffe prima di disidratarsi. Così abbiamo sviluppato un metodo di lavorazione che produce chips di dimensioni molto ridotte, pratiche da portare sempre con se.

chips di frutta disidratata Settimocielo
chips di frutta disidratata Settimocielo

All’inizio abbiamo puntato solo sulle proprietà nutrizionali anche a discapito del sapore. Alcuni prodotti però, pur essendo molto salutari, risultavano poco graditi a certi palati. L’orientamento successivo di Settimocielo, anche a seguito di approfondite valutazioni di laboratorio che hanno prodotto anche due tesi di laurea, è stato quello di creare miscele di frutti diversi. Questo ha permesso di ottenere prodotti salutari ma anche molto buoni.

raccolta frutti di bosco Settimocielo
raccolta frutti di bosco Settimocielo

La qualità

Ovviamente, come avviene in tutte le produzioni degli altri artigiani del cibo della Valle Brembana, la qualità è un elemento imprescindibile. Al Settimocielo ogni fase della coltivazione viene curata rigorosamente. La raccolta viene effettuata quando i frutti sono nella fase migliore. La disidratazione si effettua a temperature massime di circa 35 gradi Centigradi. Il taglio ed il confezionamento delle chips avvengono in modo completamente manuale per un ulteriore controllo sul prodotto finito.

controlli di qualità Settimocielo
controlli di qualità Settimocielo

Dove trovi i prodotti Settimocielo

Puoi scoprire tutti i dettagli sulla storia del progetto, sui prodotti e sulle attività sul sito Settimocielo. I prodotti non li trovi nei negozi: li puoi acquistare direttamente in azienda oppure sullo shop degli artigiani del cibo della Valle Brembana.

Settimocielo
via Bretto, 18
24010 – Camerata Cornello
sito Settimocielo